Deferènte

Sul discorso di insediamento di Fini alla Camera ci sarebbero da dire alcune cose.

A molti forse è sfuggito l’omaggio ossequioso di Fini a Benedetto XVI estremamente fuori luogo. Dopo aver salutato i maggiori rappresentanti delle istituzioni italiane come il Presidente della Repubblica ha salutato tra gli applausi il papa definendolo “guida spirituale della larghissima maggioranza degli italiani.”

Vorrei soffermarmi però sull’inizio del suo saluto al papa:

“Un deferente omaggio lo rivolgo al pontefice Benedetto XVI…”

Il mio latino non è più fresco ma deferènte dovrebbe derivare da de fero, con fero che significa appunto portare. Il De Mauro dice:

2 agg. CO che ha un ossequioso rispetto, spec. per una persona autorevole: essere d. verso i superiori | che rivela ossequio, rispetto: atteggiamento d.

In questa unica accezione essere deferente significa quindi sottomettersi ad un’autorità superiore, chinarsi e portare (fero) omaggio e saluto come un suddito lo fa ad un monarca.

In realtà il De Mauro mette un altro significato a mio parere azzeccato e che rende meglio l’idea:

3 s.m. TS anat., nell’apparato genitale maschile, condotto che collega il testicolo con la vescicola seminale.

Il canale deferente in anatomia è un canale che collega due parti anatomiche ed in cui scorre un flusso liquido, in questo caso il liquido seminale. Può sembrare forzato e ridicolo ma i due significati derivano dallo stesso concetto e dalla parola latina fero: cioé portare qualcosa (sperma) verso qualcuno (testicolo).

E mi fermo qua…

y

6 commenti

Archiviato in anticlericalismo

6 risposte a “Deferènte

  1. Vincenzo

    Una tipica situazione!

    http://www.phdcomics.com/comics/archive.php?comicid=970

    p.s. questo sito è fantastico

  2. Raser ho letto il tuo post solo ora ed incredibilmente abbiamo avuto la stessa idea!

  3. Anche a me (magra consolazione) non era sfuggito, così come non mi è sfuggito l'”argomento” sul relativismo come ciò che maggiormente minaccerebbe (certamente) la libertà “autenticamente intesa”, così come non mi sono sfuggiti i calorosissimi applausi dei nostri deputati al momento del “deferente” omaggio a Fräulein Josepha…

  4. Pingback: Lo stesso ghost writer? « Fabristol

  5. Pingback: D’Alema difende Visco sui redditi, FT su ebrei ed Alemanno : Giornalettismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...