Il primo vero atto di regime

Se per altri provvedimenti o leggi di questo governo si potevano avere dubbi sul suo essere considerato regime o no, questo potrebbe far cambiare idea a molti. Il ministro Sacconi col suo provvedimento fa una cosa illegale e anticostituzionale che bypassa la Suprema Corte di Cassazione e di fatto si configura come reato. Napolitano dovrebbe intervenire immediatamente se lui ha i poteri per fermarlo. Ne parlano anche su Bioetica e Jimmomo. E tutto questo, macchiarsi di un reato contro le istituzioni in veste di rappresentante delle stesse, ripeto tutto questo per compiacere i castrati d’Oltretevere.

Annunci

2 commenti

Archiviato in anticlericalismo, Italia provinciale

2 risposte a “Il primo vero atto di regime

  1. Concordo in generale sul merito, ma non ho capito che importanza abbia il fatto che violi la Costituzione. I politici sono soliti incartare le questioni come fa più comodo ai loro amici ovunque in tutto il mondo. Ron Paul in America definisce incostituzionali metà dei provvedimenti di Bush. E’ la politica democratica ad essere incostituzionale, ammesso e non concesso che la costituzione parli di libertà e non di schiavismo, come nel nostro Paese. Qui in Italia invece non desta scalpore una azione di questo tipo: d’altronde la nostra è una costituzione socialista. Che il potere politico violi una costituzione come la nostra rientra perfettamente nell’impostazione della costituzione.

  2. Pingback: Scrivete questo sui bus « Fabristol

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...