Scrivete questo sui bus

Tutti ci chiedevamo che senso aveva avuto il piccolo atto di regime del ministro Sacconi del mese scorso. Beh i risultati sono gia’ arrivati: erano minacce mafiose che hanno avuto l’effetto desiderato. Interessante come una clinica privata totalmente slegata dalla Regione o dallo Stato debba avere paura di ritorsioni dello Stato, come in un qualunque paese dittatoriale del Terzo Mondo. Soprattutto quando le minacce del ministro sono illegali e passibili di denuncia per eversione contro le istituzioni dello stato e minacce contro privati cittadini con l’utilizzo dei poteri di pubblico ufficiale.

Annunci

5 commenti

Archiviato in Uncategorized

5 risposte a “Scrivete questo sui bus

  1. Corrado

    Sono sempre più deluso dalla politica…
    E sarei sempre più portato a passare a Radicale.
    Peccato per la questione droghe. è l’unica cosa che mi frena!

  2. Corrado, anche io non sono conforme al 100% coi radicali, però restano comunque la cosa più vicina alle mie idee. L’unica alternativa sarebbe formare il mio partito, ma sicuramente servirebbe solo ad entrare in conflitto con me stesso alimentando la mia schizofrenia 😀

  3. Corrado

    Io lo capisco. Avrei potuto chiudere un occhio su altre cose. Invece proprio su questo tema non posso, a causa della mia storia personale, assolutamente transigere. Senza dover scendere in dettagli, una parte della mia famiglia è stata rovinata del tutto grazie alle manifestazioni pro-cannabis di Pannella&co.
    Peccato!

  4. I Radicali hanno denunciato SAcconi:

    http://www.repubblica.it/2008/12/sezioni/cronaca/eluana-eutanasia-5/sacconi-indagato/sacconi-indagato.html

    ma il Preseidente della Repubblica ha competenze in merito ai crimini dei ministri di un governo? insomma quis custodiet ipsos custodiet, in una repubblica parlamentare???
    Possibile che ci debbano pensare i soliti radicali?

  5. sam

    Ieri ero ad un incontro con i Radicali e la segretaria Casu e ne hanno subito parlato. Sono contento di questa azione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...