Varie ed avariate

1. Sono felice per l’elezione di Obama. All’inizio ero un po’ scettico, sembrava una sorta di mistico tutto fumo e niente arrosto. Sara’ che ero abituato ai politici italiani o europei. La chiusura di Guantanamo, l’apertura sull cellule staminali, il dialogo col mondo arabo. Tutto questo vale la pena per la sua elezione, anche se poi andra’ a discapito di un’economia non di certo al galoppo. Come se l’amministrazione Bush fosse qualcosa di diverso dal punto di vista economico…

2. Non ho piu’ parole per descrivere l’aria da caccia alle streghe di questo paese. Se non che l’Italia non e’ un paese adatto ad accettare il diverso. L’antisemitismo, la xenofobia, l’idea di giustizia sommaria, il razzismo addirittura culinario mi fanno venire i brividi.

3. Fini ogni giorno mi meraviglia sempre di piu’. Ormai e’ l’unica voce fuori dal coro della politica italiana. Con queste ultime parole pero’ sta rischiando grosso. Domani l’Osservatore e Avvenire lo faranno a pezzi.

4. Una donna in California ha dato alla luce otto gemelli. Il mondo dovrebbe essere triste e rispettare un minuto di silenzio. Stiamo per raggiungere i 7 miliardi e questo parto non ci voleva: considerando una media di 2 figli per ognuno dei gemelli fra vent’anni avremo 16 esseri umani in piu’, i quali daranno vita fra 40 anni a 32 individui (ma potrebbero essere di piu’). Progressione geometrica che in pochi decenni puo’ costituire il nucleo di un villaggio o di una colonia.

Annunci

11 commenti

Archiviato in Uncategorized

11 risposte a “Varie ed avariate

  1. Processo Bokanovsky?!?

  2. emax

    in che senso razzismo culinario?

  3. per weissbach

    Si’ una sorta di clonazione. Se fossero stati omozigoti (cosa di cui dubito) si sarebbe potuto parlare di clonazione.

    Per emax

    a Lucca l’amministrazione comunale ha vietato l’apertura di ristoranti, bar e quant’altro che non fosse tipicamente fiorentino. Vietati fast food, kebab e ristoranti etnici. Per intenderci: se dovessero fare una cosa cosi’ a cagliari addio cari e vecchi “caddozzoni” e Suad.

  4. Questa di Lucca non la sapevo, è a dir poco sconcertante

  5. Cachorro Quente

    WHAT THE FUCK?!?!?
    Ma è un pesce d’aprile?

  6. Questa cosa di Lucca puo’ sembrare una sciocchezza; ed infatti i difensori di tale sciocchezza dicono che e’ solo per difendere la cucina locale.
    Lasciamo perdere la questione di principio liberale secondo la quale nessuno dovrebbe essere costretto nelle sue attivita’ commerciali a vendere cio’ che l’amministraizone comunale gli dice di vendere. Facciamo finta di essere in un paese socialista (finta?). anche cosi’ mi chiedo (e vi chiedo) qual’e’ il confine tra proibire un cibo in un ristorante (o definire i suoi arredi come e’ scritto nella ordinanza comunale) per difendere la cultura del luogo e proibire nomi stranieri ai ristoranti per difendere la cultura del luogo? E da li’ qual’e’ il confine tra proibire nomi stranieri ai ristoranti a proibire i cittadini italiani di parlare in pubblico in un’altra lingua diversa dall’italiano? E da qui cosa ferma un’amministrazione comunale nel proibire che alla propria anagrafe la gente metta nomi stranieri ai propri figli o che decida di cambiare i cognomi che sembrano troppo stranieri aggiugendo qualche vocale qua e la’?
    Vi ricorda qualcosa questa della difesa dei nomi italiani?

  7. Ripeto sempre sul razzismo etnico gastronomico. Vivo circondato da una rosticceria italiota e un kebab, e per ora il tanfo della prima ancora supera il fetore non EU 😀

  8. 1 – la differenza economica tra Obama e Bush sta (almeno nelle prospettive obamiane) nel diverso ruolo dell’intervento pubblico : il primo è sulla tecnologia ambientale , il secondo sul finanziamento militare. E’ una classica distinzione tra statalisti e sedicenti “non statalisti” : i secondi, per mantenere lo stesso regime economico, hanno bisogno di investimenti nelle forze di coercizioni interne ed esterne . Se non mi offri pane e prospettive di riscatto sociale, allora io non ti riconosco la proprietà e devi costringermi(la lacuna degli scarsi allievi del buon Mises)

    2- retaggio del ragionare per identitarismi in un Paese dove persino i sedicenti liberali(si , caro Fabri, anche i Radicali) sono affetti da mentalità comunitaristica. Quando sei abituato a ragionare con un “noi vs voi” , alla fine cambia solo l’oggetto del razzismo .

    3- anche te sei cascato nella rete di Fini? guarda che sotto-il-vestito-niente dice quel che dice soltanto perchè è convinto che “guai a mettersi contro gli ebrei” , specie per uno con il suo passato.

    4- tranquillo , da quel che ho sentito ci penserà Obama ad una bella “soluzione finale” per tutti i poveracci che hanno figli . Sia mai che Malthus non avesse capito un caz*o 😉

  9. Ah Maltus, quando studiavo economia lo adoravo. 😉

  10. Procellaria

    Fini è vuoto dentro, non sa cosa sta andando e dove sta facendo. Opportunista neppure tanto furbo, spera che Berlusconi schiatti e che nel frattempo la sua immagine agli occhi di Europa, Israele e USA sia mondata da scorie fasciste. Ma rimane un bulletto da Via Paal.
    Bordone prima della sofrizzazione:
    http://www.freddynietzsche.com/2006/12/08/gianfranco-e-lordine-facile-delle-cose/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...