E se…

Erano 159 i morti della febbre suina. Ma ora il ministero della sanita’ messicano dice che sono solo 7 quelli accertati. Gli altri? Ad un mese dall’inizio dell’epidemia non si sa. Potrebbero essere morti di altro, potrebbero essere congetture. E i contagiati confermati sono solo 26, non migliaia. L’OMS ha denunciato i ritardi e lo scarso rigore scientifico della sanita’ messicana. Abbiamo lanciato un’allarme mondiale senza le certezze di base.

Ora dicono che e’ un virus a basso contagio. In effetti se pensiamo che la normale influenza stagionale in meno di un mese puo’ mettere a letto milioni di persone nell’intero globo, uccidendone qualche migliaio, l’influenza suina pare una scorreggia. Ma mi posso sbagliare.

Molte compagnie farmaceutiche. i media e perfino i governi hanno tutto l’interesse a gonfiare qualcosa che e’ fisiologico in natura. Trattasi di strategia della tensione: tenere la popolazione allerta su qualcosa, distrarla e nel frattempo guadagnarci.

Annunci

7 commenti

Archiviato in Uncategorized

7 risposte a “E se…

  1. Sbagli. Una scorreggia è qualcosa di molto più serio e fondato.

  2. Vedi il messaggio che io voglio far passare e’ che comparata con altre patologie questa febbre suina e’ nulla. Oggi ho letto un paper di epidemiologia del 2006 che stima che l’influenza stagionale falcia 41500 persone l’anno solo negli USA. 41500 in 12 mesi. Solo negli USA. Nell’intero globo si arrivera’ a cifre a sei zeri. Il fatto e’ che nessuno se ne rende conto perche’ e’ un virus sempre stato tra noi.
    Io credo che le nostre risposte sono esagerate. E’ giusto controllare, monitorare, isolare dove possibile ma questa e’ pura paranoia. Il fatto che abbiamo avuto la spagnola nel 18 e’ imputabile a migliaia di fattori (guerra, igiene, poverta’) uno dei quali fu la virulenza del virus.

  3. Paolo

    Guarda che e’ una vergogna. Un allarme mondiale che incomincia a diventare il suono di una campanellina! Ci son stati casi anche qui in New Mexico e presto andro’ anch io dal dottore giusto per accertare che la mia influenza non sia suina! Ed intanto questi giornalisti, questa informazione-terrorista continua a farci venire il panico. Vergogna! Ma, in un mondo come questo, come potremo credere a questi allarmi? E poi vedi che le tragedie succedono perche’ la gente non dara’ piu’ retta al governo ed all’informazione.

  4. C’era una bellissima favola di un pastorello che gridava: al lupo la muca pazza! al lupo la sars! al lupo l’aviaria, al lupo la suina.
    Giustamente nessuno gli crede più. Speriamo solo non arrivi mai un lupo vero.

  5. Il problema e’ proprio quello. Quando capitera’ (e capitera’) tutti la prenderanno sotto gamba. Ed e’ una bella punizione per una umanita’ sempre alla ricerca di forti emozioni, emergenze e spettacolo.

  6. ilferrista

    dont’worry
    in tal caso radiomaria dirà che è una punizionedivina
    così tutti staranno con la coscienza a posto
    eh.

  7. Certo perche’ i morti parteciperanno alla passione di cristo in croce. Tutti devono partecipare alla sua morte! se non per che cosa e’ morto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...