Ai confini della realtà

Sono un po’ confuso. Ho letto prima Spinoza e poi sono passato al Corriere.it e giuro, giuro (sulla testa dei miei figli, cit.) che la mia mente ha vacillato. Il confine tra realtà e fantasia, tra cabarette e notizia è così labile che i post di Spinoza potrebbero stare sul Corriere e i pezzi del Corriere su Spinoza.

L’individuo è così malato che gli unici effetti nefasti che vede nella sua separazione sono l’abbassamento di popolarità nei sondaggi e le future elezioni. Per lui politica estera, elezioni, terremoto e famiglia sono la stessa cosa.

E poi, pochi lo hanno fatto notare, ma un mese fa aveva scatenato un putiferio per una trasmissione della RAI non equilibrata e senza contraddittorio. Ma come cacchio la chiamate la trasmissione di ieri da Vespa se non un uso abusivo della tv pubblica?! Ha usato i nostri soldi del canone per farsi una trasmissione ad personam e senza contraddittorio, lamentandosi però che della faccenda non bisogna parlarne perché è un fatto privato! Parlare di fronte a 60 milioni di persone per lui è un fatto privato.

Annunci

3 commenti

Archiviato in Uncategorized

3 risposte a “Ai confini della realtà

  1. emax

    beh però lo share di Porta a porta è passato da 15% al 43% grazie a lui!

  2. Dici che e’ un circolo vizioso? Noi paghiamo la RAI e Berlusconi grazie ai suoi fatti privati ce li rida’ con la pubblicita’ guadagnata con lo share?
    Si pero’ alla fin fine non me ne arriva niente…. 😦

  3. E tutto nonostante su canale 5 ci fosse L’Ultimo Bacio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...