Il vecchio lenone

Se il Re facesse una legge contro i rapporti sessuali con transessuali e poi viene beccato con un palo di mogano umano tra le guance del sedere, e poi candido candido dice “non sono un santo“, che cosa direste?

La butta sulle debolezze della carne il vecchio puttaniere, quando invece è un problema di coerenza politica e di leggi. Forse mi ricordo male ma una certa Carfagna (anche quella è passata tra le lenzuola del letto di Putin?) stava scrivendo una leggina che punisce i clienti delle prostitute. Ah no la D’Addario è una escort già, e quindi l’utilizzatore finale non verrebbe incriminato per quella legge.

E poi chiamiamola col suo vero nome, mignotta. Perché Berlusconi va con le escort mentre l’uomo comune va a mignotte?

Detto questo se qualcuno pensava di buttar giù l’imperatore a colpi di scandali in Italia si sbagliava e di grosso. Anzi in queste settimane a causa delle (giustissime) accuse dalla stampa estera ho visto persone tradizionalmente antiberlusconiane prendere le difese di Papi. Ho avuto un deja vu. Negli anni 30 a causa delle accuse e delle sanzioni economiche decretate dalla Società delle Nazioni (poi Nazioni Unite) per la guerra in Etiopia, ci fu il fenomeno dell’oro alla patria. Milioni di italiani donarono i propri ori e sopratutto le fedi matrimoniali allo stato fascista. E quei pochi che all’epoca si erano detti antifascisti si sdegnarono così tanto che lo sdegno li fece tornare fascisti, e via la fede d’oro per l’Italia fascista! Erano stati punti nell’orgoglio patrio. Fino a quando il Duce veniva sbeffeggiato dalla tribù era tutto a posto, ma quando lo straniero si permetteva di criticare il duce e quindi l’Italia, eh no!

Personaggi odiabili e sempliciotti, ci mancherebbe, ma di gran lunga preferibili a quelli che ancora supportano il re con scuse ridicole. A questi auguro di essere impalati dal mogano di un transessuale brasiliano. Saluti.

Annunci

8 commenti

Archiviato in Uncategorized

8 risposte a “Il vecchio lenone

  1. Bene che vada, ora potremo donare un condom alla patria, e suggerire al nuovo duce di utilizzarlo. 😉

  2. A questi auguro di essere impalati dal mogano di un transessuale brasiliano. Saluti.

    eh, mica detto che li scontenti sai.

  3. Dimenticavo che lui è un buon cristiano. 🙂

  4. è che bisogna distinguere la moglie privata, nella vita privata
    e le pubbliche mogli, nell’esercizio dei pubblici uffici.

    Lui non fa confusione!

    è che vi manca il senso dello stato.

    😀

  5. Luca

    Non mi stancherò mai di dire che il problema non è Berlusconi, sono gli italiani!

  6. Kirbmarc

    Come al solito sono i “devoti” a fare vedere la loro doppiezza. A loro interessa solo che non si sappia in giro che il signor B. “ama le donne”, per non dare “cattivo esempio”.

    Il guaio è che in Italia ci sarebbe molto altro da parlare oltre che di Berlusconi (che ne so, dei fondi per la ricerca, della laicità dello stato) ma alla fine si finisce sempre per parlare di lui. Mi chiedo se non sia stato lui stesso a convincere la D’Addario a parlare, per nascondere qualche manovrina fiscale con il gossip.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...