La pagliuzza Wilders e la trave islamonazista nell’occhio europeo

1016pod06 (Medium)

Geert Wilders, parlamentare di destra olandese noto per la produzione del documentario denuncia antiislam Fitna, ha attirato negli ultimi anni su di sé le critiche di governi, benpensanti progressisti e ovviamente delle comunità islamiche europee e mondiali. Secondo Wilders l’Europa è in pericolo islamificazione e contesta l’esistenza di un islam moderato. Un musulmano moderato è un credente in alcune parti del Corano e quindi un apostata. E il Corano è un libro fascista e dovrebbe essere bandito dall’Olanda come lo fu il Mein Kampf di Hitler. Questo il succo di alcune sue dichiarazioni.

Geert Wilders all’inizio del 2009 fu invitato nel Regno Unito per una conferenza ma giusto due giorni prima il governo britannico bandì Wilders dall’entrare nei territori britannici con la giustificazione di “personaggio non grato”. Una decisione giustificata dal fatto che “Il Governo [britannico] si oppone a qualsiasi estremismo…[…].”

E veniamo ai nostri giorni. In Ottobre un tribunale inglese ha dichiarato la decisione del Governo britannico illegittima e il bando illegale. Wilders può tornare a circolare all’interno dei confini della “libera Europa” e decide di volare per Londra. Tanti fotografi all’aeroporto, il governo britannico che si lamenta, un bel po’ di proteste fino ad oggi quando un gruppo di estremisti islamici ha organizzato una manifestazione contro Wilders. Al ritmo di urlati Allah akbar scanditi da un megafono i manifestanti tenevano cartelli dai toni pacifici e per nulla estremi tipo: “L’Islam dominerà il mondo”, “La libertà può andare all’inferno” e “Sharia in UK” (vedere foto). Il capopopolo dice a chiare lettere che l’Islam conquisterà il Regno Unito, l’Olanda e il mondo e dominerà su tutto. Tra i manifestanti si sentono musulmani dare a Wilder del cane per aver offeso Maometto, incitare alla sua uccisione per proteggere la libertà dell’Islam, e dulcis in fundo un attacco ad Israele che secondo loro verrà a breve distrutto. Uno degli intervistati dice che Maometto lo legittima ad uccidere Wilders perché è scritto nel Corano e dice che la sua testa verrà impalata.

Tutto questo di fronte a frotte di giornalisti e di poliziotti i quali si limitavano a mantenere l’ordine.

Nessuna nota dal Governo Britannico troppo intento ad opporsi a qualsiasi estremismo.

Annunci

24 commenti

Archiviato in anticlericalismo, giornalettismo, politica, spunti di lettura e scrittura, tristezze

24 risposte a “La pagliuzza Wilders e la trave islamonazista nell’occhio europeo

  1. juhan

    Io dei preti non dico più niente perché poi voi dite che ce l’ho sempre con loro, anche a sproposito.
    Personalmente ammiro una sola religione, quella Pastafariana e sono sicuro che il Prodigioso, sempre sia lodato il suo Santo Nome, mi ricompenserà, RAmen.

  2. Qui vedi c’entrano eccome!

  3. Ottimo resoconto e impeccabile commento.

  4. Vorrei precisare che la ragazza intervistata da Vespa che ho linkato da me ha detto esattamente queste cose: siccome nel Levitico c’è scritto che bisogna ammazzare le donne adultere, i cristiani di oggi sono tutti un po’ eretici perchè non rispettano la legge di Dio. Quindi diventa una colpa per un popolo quella di non rispettare codici dettati migliaia e migliaia di anni fa, mentre gli islamici che lo fanno oggi sono bravi.
    Mi chiedo davvero quale forma di dialogo si possa creare con questa gente. Semmai dovremmo capire come fare per renderli inoffensivi e sebbene la proposta Urso abbia dei lati interessanti non mi convince per nulla.

    Dovremmo cominciare davvero a vestirci tutti da pirati e ad andare in giro a testimoniare la Sua golosissima volontà per sbertucciare questi scimmioni. Un profondo RAmen a tutti.

  5. Mi sembra corretta l’assimiliazione del Corano (ma c’è posto pure per altri testi c.d. “sacri”) al “Mein Kampf” di Hitler. Io partirei da lì!

  6. Kirbmarc

    “siccome nel Levitico c’è scritto che bisogna ammazzare le donne adultere, i cristiani di oggi sono tutti un po’ eretici perchè non rispettano la legge di Dio”

    Effettivamente…

    “Quindi diventa una colpa per un popolo quella di non rispettare codici dettati migliaia e migliaia di anni fa, mentre gli islamici che lo fanno oggi sono bravi”

    L’unica differenza fra cristiani e islamici è che i cristiani (almeno quelli europei) vivono in una società laica, e di conseguenza hanno dovuto, con l tempo, smorzare i toni e le pretese di controllo.

    L’unico modo per trattare con l’Islam è rendere più laici i paesi islamici e far circolare idee liberali fra le nuove generazioni, ma è dura riuscirci quando lo stesso “occidente” fa numerosi passi indietro e coccola fanatici come Opus Dei o evangelical offrendo loro privilegi, posti in parlamento e leggi ad hoc.

  7. Un tempo anche io ero pastafariano ma da poco mi sono convertito al bokononismo
    Lo consiglio caldamente a tutti

  8. Filippo: pendo dalle tue labbra. Portami la buona novella: che cos’è il bokononismo? C’entra Bokassa? I diamanti di Giscard d’Estaing? Ne ha parlato Giacobbo? E il papa?

    Tornando serio: la proposta di Urso, con le reazioni che ha provocato, dimostra ancora una volta che le religioni provocano odio e divisione, tutte. Nessuna andrebbe insegnata a scuola, per il bene della democrazia.

  9. Jinzo. Il fatto è che fin quando in europa continueremo a coccolare i nostri fanatici con aiuti di stato, religioni di stato, privilegi economici e legali è ovvio che gli islamici incominceranno a pretendere gli stessi privilegi. E’ logico. Ecco perché d’Urso se ne è uscito con quella proposta, perché è L_O_G_I_C_O. Ma la proposta d’Urso è sbagliata alla radice, perché invece di aumentare all’infinito le religioni da insegnare (per ghettizzare ancor di più) la soluzione migliore e più LOGICA sarebbe l’abolizione dell’ora di religione cattolica e del Concordato.
    Comunque io condivido al cento per cento le analisi di Wilders, ma ovviamente non condivido le conclusioni.

    P.S.
    adesso staimo scherzando ma vedrete che fra qualche anno pure quelli di Scientology chiederanno un’ora di religione. E tutto questo perché lo stato italiano non è laico.

  10. Ma il principe Carlo che ne pensa di tutto questo? 😉

  11. X popinga
    Ne parla Kurt Vonnegut in un bellissimo libro che si chiama “ghiaccio nove”
    http://it.wikipedia.org/wiki/Bokononismo

  12. Bah al diavolo bokonon, i pastafariani e i monoteisti! L’unica soluzione è Cthulhu. Almeno lui non dà privilegi e non fa distinzioni: la carne umana per lui è tutta uguale.

  13. @ Jinzo
    Inanzitutto la tipa di Porta Porta dimostra di essere ignorante, noi non siamo ebrei, ma più o meno cristiani, da noi la religione non è fonte di diritto, non lo è neppure tra gli ebrei, dato che il Governo israeliano li prende e li trascina via dagli insediamenti quelli fanatici.
    Inoltre il problema della religione non sta nel mero insulto, tipo pannellian No-Vat o No-Islam dei leghisti, quanto nel loro disincentivo al suo uso in chiave politica e sociale.
    Se noi diamo più welfare a loro in funzione della religione, stiamocene certi che facciamo la fine della Francia e dell’Olanda o dell’UK o dell’Italia papista. 🙂
    Come i papisti, quelli pretenderanno sempre di più, questa pseudodestra ormai ragiona tra Bossi e Ferrero, è inutile stare lì a far tante crociate o pseudostorie vogliono il voto e i loro soldi come tasse.
    Ieri sera Ronchi al Tg2 ha fatto l’elogio cristiano-europeo al Papen, mi pare ovvio che con tal tipo di politiche e politicanti l’uso strumentale e inquisitorio della religione e dello Stato sia dietro l’angolo; altro che integrazione!, conversione!.
    Urso o Fini le cose sono solo coperte strette comunque.

    @ Fabri:
    Wilders comunque è niente di più di un Borghezio olandese, non pone nulla di nuovo come argomentazione e tende a campare di slogan conseguenti ai fallimenti welfaristi e statalisti dei democristiani e dei laburisti olandesi.
    Inutile dire che di liberale e di libertà alla pari di altri ha solo il nome nel partito; a me sembra un neocon visto che punta comunque al ruolo di Stato guardiano interventista e punitivo e all’etnonazionalismo.
    Sulla vicenda ovviamente ciascuno deve avere piena libertà di espressione, poi ovviamente se ottiene consensi la colpa è solo del popolo beota che ci crede.
    In Olanda Wilders era stato censurato inizialmente dopo l’omicidio del suo predecessore Fortuyn proprio da democristiani e socialisti, ovviamente la censura lo ha fatto diventare agli occhi della gente, una sorta di profeta e di Messia.
    Ma in sostanza non propone nulla di nuovo Stato e leggi anti-minoranza islamica, il governo Uk, ovviamente ha seguito a ruota quello olandese, per poi fare dietrofront anche a causa del crescente malumore britannico nei confronti degli islamici (ricordiamoci che il BNP in UK sta aumentando consensi come dimostrano le recenti elezioni europee).
    Poi ovviamente gli islamici fanatici sono sempre lì pronti a far “”bella”” mostra di sè.
    Il che favorisce e dà una mano anche all’opposta fazione cristiano-fanatica nei consensi e nella sua crescita.
    Insomma tutti ci guadagnano e nessuno ci perde, nelle comunità islamiche i bulli acquistano visibilità, e i populisti cristiani assumono peso politico grazie al loro intervento e alla copertura mediatica.
    Mutualismo politico a danno dei tolleranti di ambedue le sponde.
    Un pò come i berlusconiani e i dipietristi nostrani.
    o il clima simil Italia guerra fredda dove il democristiano strepitava contro Peppone il comunista.
    Anche se qui parliamo di ambito religioso, in ambedue le sponde come visioni dominanti.
    Ma cosa ci stupiamo nei paesi nord europei e cattolici le guerre di religione sono sempre esistite (vedi Irlanda) e ovviamente gli stranieri islamici stanno sostituendo come cliché rispettivamente il papista o il protestante nei vari luoghi, come nemici di Dio e dell’ordine morale precostituito.
    Non ha insegnato nulla Fawkes?.
    Qualcuno si ricorda come negli Usa venivano visti i cattolici (italiani e irlandesi) nei primi del XX secolo?.
    E come mai nei nostri tg italiani non c’è mai il commento di un rabbino o di un valdese o calvinista, ma solo il papen?.
    Ognuno se la prende con la minoranza etnica e religiosa più alla portata sotto casa, è un modo sempre efficace per ottenere facili consensi e voti in ambito politico.
    Ma non certo le soluzioni di convivenza e tolleranza reciproca.
    Saluti LucaF.

  14. Finalmente ho trovato, uno non italiano, che è in competizione con borghezio quanto a stron… a proposito degli immigrati islamici.
    Grazie per avermelo fatto conoscere, si fa per dire…
    Ciao a presto.

  15. Grazie Filippo, ho letto con interesse.

  16. Attenzione a non accomunare troppo facilmente Wilders a Borghezio. Wilders è qualcosa di completamente nuovo nel panorama europeo. Leggetevi bene la sua biografia e le sue idee politiche. Pur essendo un conservatore e un libertarian estremo dal punto di vista economic, non come i leghisti ultraprotezionisti e socialisti. Secondo come spesso lui si lamenta non accomunatelo al BNP o alla Lega perché hanno idee molto diverse. Ovviamente io non sono d’accordo sulle sue soluzioni ma sulle sue tesi ha molte ragioni. Le sue soluzioni sono da leghista, su questo non c’è dubbio.
    PEr quanto riguarda la laicità pur essendo un paladino delle radici cristiano-giudaiche non è un papista o cristianista qualunque. Il suo punto di vista infatti è prettamente antiislam. Un po’ alla Pera, ma a differnza di quest’ultimo oltre alla radici giudaicocristiane accomuna anche quelle umanistiche.
    E’ anche per l’affossamento dell’UE e contro la Turchia in UE.

  17. Molto interessante l’articolo! Veramente. Nei commenti leggevo il fatto del levitico e i cristiani edulcorati solo perché in paesi laici… non è proprio così.

    E’ vero che la bibbia nel levitico(e non solo) predica vendetta, morte e distruzione…

    però ignorare che la bibbia è divisa in 2: v
    ecchio testamento (dove c’è il levitico)
    e il nuovo testamento (dove ci sono i vangeli) e Gesù (cristiano significa seguace di Cristo non del levitico)Gesù (che dice “io sono l’adempimento della legge” cioè quelle cose scritte nel levitico sono passate perché erano simboliche per la sua venuta) disse: “vi fu detto ama il tuo prossimo ma odia il tuo nemico, ma io vi dico ama il tuo prossimo come te stesso” poi ne vangeli vieta guerre, insulti… addirittura invita a subire senza troppe lamentele (porgi l’altra guancia, se uno ti vuole derbuare la tunica dagli pure il mantello)…

    Quindi per piacere non mi fate paragoni tra cristianesimo e islam. E non confondiamo il Cristianesimo con il cattolicesimo. 🙂

  18. Kirbmarc

    “però ignorare che la bibbia è divisa in 2”

    Ma va? Non lo lo sapeva nessuno. ;P

    Seriamente: stai sovrapponendo la tua interpretazione “modernista” del cristianesimo ai testi. Anche nell’Antico Testamento ci sono richiami alla tolleranza interetnica (la storia di Ruth per esempio).

    Il problema è che nei libri sacri c’è di tutto e il contrario di tutto. E’ l’interpretazione (condizionata dalla propria visione delle cse e dalla cultura dominante) a dare una visione più o meno pacifica etollerante dei vangeli.

    “poi ne vangeli vieta guerre, insulti… addirittura invita a subire senza troppe lamentele”

    E’opinabile. Nel Medioevo avevano gli stessi vangeli, ma argomentavano, usando le stesse parole (“non sono venuto a portare pace, ma una spada”), che uccidere eretici e infedeli che non volevano convertirsi fosse più che giusto.

    E non erano poche frangie isolate, era il pensiero dominante. D’altronde la Bibbia e i vangeli, come ogni altro libro sacro, variano significato a seconda di chi li interpreta. I cristiani (cattolici e non) hanno vissuto per secoli con gli stessi metodi obiettivi dei fondamentalisti islamici.

    Se oggi predicano (almeno la maggioranza) tolleranza (intesa però non come integrazione, ma come rifiuto delle vie di fatto) e pace, lo fanno perchè la società moderna ha permesso la diffusione di questi valori.

  19. Non nego che il cristianesimo sia stato strumentalizzato nella storia… ma come si dice un testo senza contesto è solo un buon pretesto… io potrei prendere le tue parole e cercare di spacciarti per razzista, ma sarebbe ovviamente, solo una speculazione. Poi certo se associ il cristianesimo alla crociate hai ragione, tra religioni non ci sono differenze, perché le religioni sono istituzioni umane, politicizzate e faziose.

    Che poi Gesù abbia detto di essere venuto con la spada per mettere i padre contro i figli ecc… è vero!C’è scritto, ma ha detto anche come reagire a chi ci è contro chiaramente: Ama il tuo prossimo, Porgi l’altra guancia, Se il tuo fratello è contro di te riappacificati, Benedite i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, perdona 70 volte 7.
    Di lì alla fine della Bibbia quasi tutti gli apostoli vengono martirizzati, non ci sono guerre civili ne fazioni armate, ma solo inviti ad amare.

    Quindi per me è un’evidente forzatura specularci sopra. Poi ovviamente tutto è opinabile… e a me fa piacere sentire altri pareri diversi dai miei 🙂

  20. Boh mi pare di sentire certi musulmani quando dicono che l’Islam è amore, Allah è misericordioso bla bla.
    Qui c’è una selezione delle belle cose che si trovano nel Nuovo Testamento. Parole che sono state usate come giustificazione nei secoli scorsi per massacri, uccisioni ecc. Il NT, come l’AT e il Corano sono accozaglie di migliaia di testi, scritti da migliaia di persone in migliaia di anni. ci puoi trovare di tutto, qualsiasi giustificazione: dall’omicidio, alla bomba atomica, dall’amore omosessuale alla castità. E’ solo l’interpretazione che filtra.
    “Non concedo a nessuna donna di insegnare, né di dettare legge all’uomo; piuttosto se ne stia in atteggiamento tranquillo. Perché prima è stato formato Adamo e poi Eva; e non fu Adamo ad essere ingannato, ma fu la donna che, ingannata, si rese colpevole di trasgressione. Essa potrà essere salvata partorendo figli, a condizione di perseverare nella fede, nella carità e nella santificazione, con modestia.” (Timoteo, lettere di S.Paolo)
    “Voglio però che sappiate che di ogni uomo il capo è Cristo, e capo della donna è l’uomo, e capo di Cristo è Dio.” San Paolo Ai Corinzi
    “Voi, mogli, state sottomesse ai mariti, come si conviene nel Signore.” S. Paolo Ai colossesi
    “La donna impari in silenzio, con tutta sottomissione.”
    “Il vostro ornamento non sia quello esteriore – capelli intrecciati, collane d’oro, sfoggio di vestiti – cercate piuttosto di adornare l’interno del vostro cuore con un’anima incorruttibile piena di mitezza e di pace: ecco ciò che è prezioso davanti a Dio. Così una volta si ornavano le sante donne che speravano in Dio; esse stavano sottomesse ai loro mariti, come Sara che obbediva ad Abramo, chiamandolo signore.” Pietro

    Parliamo poi di Gesù:
    “Ebbene, colmate la misura dei vostri padri! Serpenti, razza di vipere, come potrete scampare dalla condanna della Geenna?” Matteo
    “Chi cadrà sopra questa pietra sarà sfracellato; e qualora essa cada su qualcuno, lo stritolerà”… i farisei capirono che parlava di loro” Matteo
    “sarebbe meglio per lui, che gli fosse legata al collo una macina da asino, e fosse gettato nel mare.” Marco
    “[Gesù] E il servo fannullone gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti.” Matteo
    “Schiavi, obbedite ai vostri padroni secondo la carne con timore e tremore, con semplicità di spirito, come a Cristo,” S.Paolo Efesini
    “Voi, servi, siate docili in tutto con i vostri padroni terreni; non servendo solo quando vi vedono, come si fa per piacere agli uomini, ma con cuore semplice e nel timore del Signore.” S.Paolo
    “[Gesù] “Il servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà, riceverà molte percosse; quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche.” vangelo di Luca
    “[Gesù] “Ricordatevi della parola che vi ho detto: Un servo non è più grande del suo padrone” Giovanni
    “[Gesù] e chi maledice il padre e la madre sia messo a morte.” Marco 7.10
    “Gesù] Se il tuo occhio destro ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo via da te: conviene che perisca uno dei tuoi membri, piuttosto che tutto il tuo corpo venga gettato nella Geenna. E se la tua mano destra ti è occasione di scandalo, tagliala e gettala via da te: conviene che perisca uno dei tuoi membri, piuttosto che tutto il tuo corpo vada a finire nella Geenna.” Matteo
    “…Vi dico: A chiunque ha sarà dato; ma a chi non ha sarà tolto anche quello che ha. E quei miei nemici che non volevano che diventassi loro re, conduceteli qui e uccideteli davanti a me”. Dette queste cose, Gesù proseguì avanti agli altri salendo verso Gerusalemme.” Luca

  21. Mamma mia che lista! 😀 Non credo voglia che parliamo verso x verso… tra l’altro nemmeno mi andrebbe! 🙂 cmq c’è di tutto… pezzi di parabole, metafore, citazioni del vecchio testamento… di tutto 😀 ma io non metto in dubbio che volendo fare una guerra(o più che altro aizzare all’odio) in nome del cristianesimo non si trovino i pretesti… anche perché è già accaduto e non serve rispolverare le crociate, basta bush molto più recente! Però per l’appunto sono pretesti. Perché come dicevo tutti gli scrittori del nuovo testamento, tranne Giovanni che finì in esilio, sono morti martiri… senza fare guerre, questo si vede benissimo nei cristiani dei primi secoli, che vennero torturati, bruciati vivi, sbranati… senza organizzare guerre di protesta e cospirazioni. Solo quando il cristianesimo venne legalizzato e poi istituzionalizzato, si trasformò da perseguitato a persecutore. Un caso?

    Maometto per esempio sin da subito manifestò la sue intenzioni belliche… e questo è un fatto storico. senza andare a scomodare il corano.

    Poi io capisco che si possa non essere d’accordo con me, mica voglio convincere a forza! 🙂

    comunque mi piace questo blog e continuerò a seguirlo, sicuramente! Adesso però basta! Non commento più, se no andiamo avanti fino a domani mattina :p

    Grazie per la chiacchierata!

  22. Davide il mio non voleva essere un commento “brutale” o per fare polemica. Tu sei ultrabenvenuto qui. 😉

  23. no, no. Non ti preoccupare, non l’ho interpretato così! 😉

    A me fa ultrapiacere tornare 😉

  24. Pingback: [...] « Fabristol

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...