Proud to be the last

Se essere tra i primi in questa classifica significa stare in un metro quadrato di spiaggia privatizzata, con discoteca a tutto volume, palestra sulla battigia, ristoranti e autostrade alle spalle, be’ preferisco che la Sardegna sia all’ultimo posto.

Nella foto una delle spiagge che non meriterebbe la Bandiera Blu secondo la Fee. In effetti è bruttissima: non c’è la disco e nessuno ti affitta gli ombrelloni a 20 euro al giorno.

Annunci

10 commenti

Archiviato in sardità, Uncategorized

10 risposte a “Proud to be the last

  1. Cristosanto, quanto sono d’accordo.
    Marò!

  2. Snem

    Hai centrato il problema.

  3. Renzo, quest’anno ti aspetto alla spiaggia alla foce dell’Irminio… 😉

  4. marisa

    concordo non aggiungerei una virgola, Fabristol come sempre riesci a centrare il vero problema….bravissimo, spero anch’io che alla Sardegna non capiti mai queste bandiere blu.

  5. William

    Dovrebbe essere “portu su zaffaranu” vero fabry??
    posto fantastico

    william

  6. gians

    Concordo pienamente.

  7. Meglio così, dopo la bandierina arrivano ombrelloni e dj…

  8. Per Willy,

    Esatto! ed in pieno Agosto oltretutto.

  9. ilferrista

    per la barba di Lao Tze, lo dici così?
    l’acqua su marte, no dico, l’ACQUA SU MARTE
    benedetto british understatement!

  10. m

    a fora sos continentales! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...