Una nuova tecnica per combattere la criminalità 2

Come dissi qualche tempo fa sugli arresti a orologeria per il caso Berlusconi, bè lo ripeto ancora oggi: se accusiamo il Governo dell’attentato alle Torri Gemelle il giorno dopo arrestate Bin Laden? Son sicuro che ne sareste capaci.

Il fatto è che questo è un classico: lo stato utilizza la criminalità per fini politici ed elettorali. Così come fece con l’ondata di criminalità rumena anni fa che portò al potere l’attuale governo berlusconi, così fa sempre. I prefetti e la polizia sanno benissimo chi e dove sono i boss delle mafie, cioè a casa loro. Aspettano solo l’input della politica per agire.

Non nego che questo governo abbia preso molti latitanti in questi anni (e ci mancherebbe!) ma alcuni si lasciano in pace quando c’è bisogno di una bella prima pagina sul giornale.

 

Questo post non permette commenti.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in libertarismo, politica

I commenti sono chiusi.