Sul guidare a destra col volante a destra

Nonostante una certa paura iniziale il guidare in Europa continentale con una macchina britannica non è stato affatto difficile. Anzi dirò di più, è stato più facile sia della guida in UK che di quella in Europa con le loro rispettive guide. Sarà che sono cresciuto guidando sulla corsia di destra e ora è da cinque anni che guido col volante a destra (quindi è un melange perfetto), ma sta di fatto che l’ho trovata una combinazione vincente. Non è per niente pericoloso ed è più che naturale guidare così. Pensate a questo: la maggior parte del tempo avrete il ciglio della strada sul lato più vicino a voi e solo occasionalmente incrocerete un’altra macchina sul lato più lontano. Ma avendo un “occhio” sul ciglio della strada saprete già che l’altra macchina non vi potrà mai toccare.

Per quanto riguarda i sorpassi avrete una zona cieca vicino alla coda della macchina ma questo capita anche nella guida “canonica” (sia in UK che in Europa). Ma nella guida a destra con volante a destra avrete molta più visuale della fiancata sinistra da monitorare perché siete a destra, mentre se foste stati sullo stesso lato avreste dovuto tirar fuori la testa dal finestrino.

I parcheggi poi sembrano fatti apposta per una guida del genere perché avrete il fianco dell’altra macchina a cui vi volete accodare sotto il vostro naso.

Quindi propongo l’adozione delle macchine britanniche su suolo europeo perché paradossalmente è molto più facile e sicuro. Almeno per me…

Annunci

3 commenti

Archiviato in Uncategorized

3 risposte a “Sul guidare a destra col volante a destra

  1. Paolojt

    In realtà per i parcheggi in uno a strada a senso unico può capitare di doversi infilare a sinistra come a destra. Io sarei per il volante in mezzo!

  2. Ho avuto anche io esperienza di guidare col volante dal lato “sbagliato”. È verissimo che non si riscontra nessun disagio grave e che per alcune cose appare forse persino preferibile. Tuttavia non concordo per quel che riguarda i sorpassi, anzi, penso che questo sia il principale motivo per cui la guida è dal lato che è (infatti certi camion molto pesanti la hanno dall’altra parte proprio perché si presume che raramente, anzi mai debbano sorpassare, mentre più importante è sfruttare il margine allo stremo).

    Già sulle statali secondo me questo problema c’è, perché soprattutto se il mezzo davanti è ingombrante, in rettilineo (che è dove si sorpassa), a meno di avere un passeggero di fianco, diventa assai difficile controllare quel che sta avvenendo nell’altro senso di marcia (più di quanto lo sia “affacciarsi” di qualche centimetro). Sulle autostrade, se si avesse la visuale ridotta rispetto allo specchietto interno (per esempio se ci sono tre passeggeri dietro), allora la visuale dello specchietto esterno lontano è meno precisa e ampia di quella dello specchietto vicino (anche se va anche detto che la guida da quel lato nacque quanto ne esisteva uno solo ed allora la cosa era inevitabile).

  3. ilferrista

    right or wrong it’s my car.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...