E se…

E se la velocità della luce fosse semplicemente più veloce di 60 nanosecondi?

Advertisements

14 commenti

Archiviato in Uncategorized

14 risposte a “E se…

  1. emax

    Ho letto questa cosa anche sull’unione sarda, ma che senso ha dire che è più veloce di 60 nanosecondi?????
    Bisogna dire rispetto al quale distanza viene percorsa.
    60 nanosecondi in meno per percorrere 1 miliardo di kilometri non è un gran miglioramento, o no??

  2. emax

    ok, 760 Km

  3. Invece di fare 299 792 458 m / s ne fa… boh fatemi il calcolo che ora non ho calcolatrice. 😉

  4. emax

    se non ho sbagliato i calcoli, considerando che nella velocità della luce non ho considerato gli ultimi 458 m, la velocità del neutrino dovrebbe essere 302954 Km / s.

  5. eh bravo il nostro ingegnere. 😉

  6. Comunque ci sono cose che non ho ancora capito.
    Si dice che i neutrini quando li spari dal CERN al Gran Sasso non interagiscano con la materia (ecco perché non lo hanno fatto nel vuoto) ma da poco si è scoperto che hanno una massa, quindi sono soggetti all’influenza della gravitazione !? O sbaglio…
    E se è così una particella con massa è più veloce di una senza massa come il fotone… ! Madonna che mal di testa.

  7. Sì e intanto il bosone si è nascosto così bene, per non pagare le tasse che non lo acchiappa più nessuno, eppure deve essere un gran ciccione!

  8. Uhh.. la velocità della luce è definita dalle equazioni di Maxwell, non è stata semplicemente misurata.
    E le particelle non devono avere necessariamente massa per sentire gli effetti della gravità: vedi la luce (massa nulla *a riposo*) che subisce gli effetti della distorsione dello spazio.

  9. MM87

    Per rispondere alla tua domanda, se fosse la luce ad andare più lenta dei neutrini vorrebbe dire che i fotoni hanno massa, ma è stato escluso dagli esperimenti con una precisione enorme 🙂

    [Da un appassionato lettore e un fisico teorico che si è laureato proprio ieri, felice che quantomeno nella sua tesi non ci stanno i neutrini 😛 ]

  10. Grazie dei vostri interventi, ora mi è più chiaro. E’ vero, la luce può essere “piegata” dalla gravità, tant’è che esistono lenti gravitazionali che distorcono il viaggio della luce nello spazio. Sicuramente l’unico modo per rifare questi esperimenti sarebbe di costruire un acceleratore di particelle nello spazio lontano dai pozzi gravitazionali dei pianeti (e del Sole) e sparare i neutrini nel vuoto.

  11. Per MM87

    congratulazioni per la laurea! 😀

  12. La luce viaggia a 299792458 metri al secondo. Non è misurata, ma è definita: o meglio, è il metro ad essere definito come la distanza percorsa dalla luce in 1/299792458 secondi. Se la luce fosse un po’ più veloce, dovremmo cambiare la lunghezza del metro.

  13. Devo correggere l’ingegnere: la velocità ipotetica del neutrino sarebbe circa 299 785 km/s invece che circa 299 792 km/s (quella della luce).

    Quando si dice che la velocità ex “della luce” è quella del neutrino credo che si intenda una cosa ben diversa dalle spiegazioni avanzate qui: la teoria di Einstein predice l’esistenza di una velocità c che non può essere superata, indipendente dal sistema di riferimento. Si è sempre assunto che questa c fosse quella dei fotoni, che hanno massa a riposo nulla. Tuttavia il principio generale che postula l’esistenza di questa velocità c è più importante e più generale della identificazione di questa proprio con la velocità dei fotoni (finora non se ne sarebbe accorto nessuno data la minutezza della correzione necessaria, secondo l’ipotesi). Se poi i neutrini hanno massa, che sarebbe in ogni caso piccolissima, beh, vorrebbe dire che la velocità “insuperabile” è appena superiore a quella misurata dei neutrini.
    Ovviamente, questa ipotesi sarebbe certo una rivoluzione, richiederebbe un ripensamento di molte assunzioni fatte fino ad adesso su materia, luce ed energia, ma sarebbe meno rivoluzionaria dell’ipotesi che non esista affatto una velocità c, la quale non possa essere superata e che sia indipendente dal sistema di riferimento.

    L’ultimo di Galliobus è invece un mezzo sofisma. Nessuno impedirebbe di assumere come lunghezza di riferimento quella percorsa dai neutrini che hanno da Ginevra al Gran Sasso nell’intervallo opportunamente definito.

  14. Scusate, circa 299 799 km/s invece che circa 299 792 km/s, ovviamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...