Quando il giornalismo è fesso e vi fa fessi

Sta facendo scalpore la notizia che a Milano il cognome cinese Hu sia diventato secondo dopo Rossi e che altri cognomi cinesi come Chen e Zhou siano primi in classifica prima di quelli italiani o tipici milanesi. In giornali, siti e blog la gente pensa che Milano sia stata improvvisamente invasa dai cinesi. Ma la classifica, e la sua presentazione giornalistica, sono quanto meno fuorvianti.

Dovete sapere infatti che i cognomi cinesi sono pochissimi, circa 4000 in tutto e se considerate che un censimento in USA nel 2000 dava 150,000 cognomi appartenenti a 100 persone mentre negli USA ci sono 6.2 milioni di cognomi! Tant’è che la cosa è spiegata anche nel mito fondatore della civiltà cinese delle 100 famiglie.

Inoltre esiste un’altra particolarità che rende i cognomi cinesi tutti uguali: spesso pur essendo scritti in modo diverso – quindi famiglie non imparentate- si pronunciano in modo uguale ma nella translitterazione da ideogramma a pinyin (la pronuncia cinese con caratteri latini) diventano identici. Tra quei 3000 e passa Hu ci potrebbero essere più cognomi di famiglie diverse.

Cosa significa tutto questo? Significa che dai dati rilasciati dalle agenzie potremmo benissimo dire che i cinesi di Milano sono solo poche decine di migliaia come milioni. Il numero di cognomi cinesi non ci dice niente del numero di cinesi a Milano proprio per la particolarità dei cognomi cinesi. Infatti Hu, Chen e Zhou sono tra i cognomi cinesi più comuni al mondo (come da noi Rossi ma agli steroidi!).

Advertisements

4 commenti

Archiviato in giornalismo di merda

4 risposte a “Quando il giornalismo è fesso e vi fa fessi

  1. Mi ricorda tanto un’altra notiziona da titoloni giganti che ogni tanto ritorna, quella dell’ascesa del nome piu’ comune, Mohammed, in questa o quella citta’ d’Europa (ricordo per Bruxelles, Valenzia, Amsterdam e qualche altra, cosi’, a memoria negli ultimi 3 anni). Ovviamente gli articoli non riportavano mai che ci sono tanti modi diversi di scrivere lo stesso nome e che quindi si sommavano almeno 5 nomi nello stesso contenitore (da Mohammed a Muhammad, da Mohammad a Muhammed), in piu’ tra i piu’ comuni tra le popolazioni nord-est africane e addirittura utilizzato quando non si conosce il nome di nascita (tipo il John Doe americano, per capirci). Come al solito, giornalismo sensazionalista, fesso come da titolo.

  2. E infatti l’esempio di Mohammed è pure alla fine dell’articolo del Corriere che ho linkato.

  3. Il sensazionalismo qualunquista sui migranti è da tempo il forte dei nostri media.

  4. Paolojt

    Un po’ off topic ma non troppo.
    La Sardegna è la regione con i cognomi più “significativi” infatti ne bastano 10 per identificare quasi il 10% della popolazione (in Piemonte e in Veneto con i primi 10 si arriva al 2% e in Campania al 5%) e ne occorrono meno di 100 per raggruppare un terzo di tutti i residenti dell’isola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...