Comprare una casa in UK? Ma quale tipo?

Il mercato della casa in UK e’ sicuramente il piu’ complicato e bizzarro al mondo. Unisce l’amore per il business tutto britannico al particolarismo da azzeccagarbugli della legislazione inglese.

Per prima cosa in UK esistono due categorie: i landlords e i tenants. Ovvero i proprietari e gli affittuari. Sembra una cosa banale anche per il resto del mondo ma qui essere un landlord equivale ad aver vinto una gara personale contro il resto della societa’. In una societa’ profondamente e rigidamente divisa in classi sociali come quella britannica “climbing the housing ladder” e’ uno sport nazionale. E per fare questo bisogna comprare, rivendere, comprare, rivendere fino a che non si raggiunge l’ultimo livello della scala concesso all’interno di quella classe sociale (difficile saltare da una classe all’altra).

Le cose incominciano a complicarsi fin dall’inizio: freehold, leasehold o share of freehold? Freehold significa che si e’ proprietari dell’immobile per sempre. Leasehold significa che si e’ proprietari dell’immobile per un certo periodo, 30, 90 o addirittura 999 anni e poi la proprieta’ torna ai proprietari, se sono ancora vivi, o agli eredi. Share of freehold significa che si detiene una percentuale del freehold ma non dell’intero immobile. Ma spesso si e’ proprietari di un freehold ma bisogna pagare un affitto al landlord del terreno. Si puo’ avere una casa di proprieta’ ma dentro il terreno di un’altra persona. Questo e’ quello che succede con i villaggi costruiti da compagnie edilizie come Linden, Charles and Church.

Confusi? Aspettate di leggere il resto. Per gli italiani ci sono solo casa e appartamento. In UK ci sono decine di denominazioni diverse. Per i britannici LA casa per chiamarsi house deve necessariamente essere costruita su due livelli, altrimenti prende altri nomi. Per esempio una casa senza scale indipendente si chiama bungalow. Ed e’ riservata alle persone anziane proprio perche’ e’ su un livello. Se invece e’ indipendente e divisa su piu’ livelli ma in un certo qual modo e’ attaccata ad un’altra struttura si chiama maisonette. Bungalow e maisonette non sono houses quindi. La vera house puo’ avere differenti denominazioni e puo’ essere:

1) terraced ovvero a schiera e storicamente e’ riservata alla working class.

2) detached quando e’ isolata, quindi non a schiera. Ottimo per i medio borghesi.

3) semidetached quando e’ meta’ di una detached house. Ottimo per i piccolo borghesi.

4) cottage, una detached in ambiente rurale, ottima per i medio borghesi di classe.

5) manor house, in italiano il maniero, e’ una residenza nobile molto comune tra l’alta borghesia, primo livello della classe piu’ alta prima dei nobili.

6) castle, anche questo comune tra i ricchi e i nobili.

In mezzo poi ci sono altre denominazioni come loft, villa, deckhouse, coachhouse (casa sopra un parcheggio coperto!) ecc. ecc.

Ma non basta perche’ prima di arrivare al gradino piu’ basso della scala sociale, ovvero la terraced house, bisogna vivere in affitto in qualche appartamento. Con gli appartamenti sara’ piu’ facile giusto? E invece no!

1) flat e’ un appartamento incluso all’interno di una casa. Se vi ricordate la casa inglese deve avere almeno un secondo livello? Ecco, se il proprietario prende quella casa e divide ogni livello in un appartamento indipendente quelli sono flat. E i flat sono in leasehold (quasi tutti anche se esistono freehold flat ma sono convertiti in miniaparment).

2) apartment e’ un appartamento indipendente in leasehold (non esistono o sono rari gli appartamenti in freehold) in cui bisogna pagare pure le spese condominiali.

3) studio flat invece e’ un monolocale in genere adibito a single ricchi. Si chiama studio flat ma puo’ essere apartment ma in UK non si dice apartment anche se lo e’. Perche’ i britannici vogliono differenziarsi dagli americani che usano studio apartment.

Ora capite perche’ il mercato britannico della casa e’ cosi’ dinamico e attivo? Semplice: tutti vogliono salire la housing ladder. Per i first time buyers (ovvero quelli che comprano per la prima volta) la media per comprare la seconda e’ tra 4 e 6 anni. Dopo questo un britannico si muove di casa in casa ogni 8 anni in media. Anche quando ha superato i 70 o 80 anni, non importa. Per un britannico la casa e’ un investimento ed un mezzo per salire dentro la classe sociale. Non hanno alcun attaccamento alla casa, vedono solo dei soldi che si possono spostare da una parte all’altra. Ecco perche’ le cose piu’ importanti da guardare quando si compra una casa in UK sono: la vicinanza ad una stazione dei treni, vicinanza ad una scuola possibilmente privata, e vicinanza ai ristoranti e i takeaway. Il treno perche’ sono un popolo di pendolari e se vogliono affittare e’ perfetto; scuola privata perche’ sempre per il discorso di prima solo chi e’ ricco va in una scuola privata, di conseguenza la casa ha un valore piu’ alto; takeaway e ristoranti perche’ amano mangiare fuori e non hanno alcuna voglia di cucinare (certe case non hanno neppure il tavolo per mangiare, giuro, si mangia nei divani di fronte alla TV).

Annunci

12 commenti

Archiviato in Uncategorized

12 risposte a “Comprare una casa in UK? Ma quale tipo?

  1. emax

    dunque.. noi abitiamo in un appartamento su due livelli che fa parte di un minicondominio di 5 appartamenti su due piani…
    come lo definirebbero in UK?? 🙂

  2. Vincenzo

    curiosita’: sono accessibili i prezzi delle case?
    Io vedo che qui in Danimarca i prezzi sono molto bassi considerati i salari a differenza che in Italia dove e praticamente impossibile per un giovane comprarsi casa.

  3. Per emax

    Sono sicuro che gli inglesi avrebbero un nome anche per casa tua! 🙂
    A volte mi chiedo come facciano ad orientarsi nel mercato delle case continentale. Le nostre case non seguono modelli o classificazioni e a volte sono solo frutto delle decisioni prese passo dopo passo dai proprietari.

    Per Vincenzo

    I prezzi sono altissimi nella zona di Londra, nel resto d’Inghilterra sono accessibili. Ma i mutui sono buoni e con interessi bassi quindi è più accessibile comprarsi una casa in UK nonostante i prezzi siano più alti del continente.

  4. Emanuele

    A guardare certi programmi in tv sembra che gli inglesi più che altro cerchino di comprare casa in Spagna o Grecia o Toscana.

  5. In Spagna? Non più! 🙂
    Il cambio non conviene più come una volta (un tempo era 1.55 euro per un pound. Poi per un apio d’anni è rimasto quasi equivalente all’euro e molti inglesi sono rimasti fregati. Ora sta risalendo ma molti inglesi sono dovuti tornare in patria. Comunque SOLO i pensionati comprano casa e si trasferiscono all’estero.

  6. Paolojt

    Molto interessante 🙂 So a chi farlo leggere!

  7. Vincenzo

    qui si possono comparare i prezzi in Italia con i prezzi delle case in UK.
    Ovviamente non e’ molto indicativo perche’ fa’ la media nazionale…
    http://www.economist.com/blogs/dailychart/2011/11/global-house-prices?fsrc=scn/fb/wl/bl/dc/locationlocationlocation

  8. Finalmente ho capito la differenza tra “flat” e “apartment” (usavo entrambe le parole, a seconda di quella che mi veniva prima in mente). Grazie!

  9. Prego!
    Guarda questo è uno dei pochi post di cui sono molto orgoglioso. Credo che non esista al momento una guida così chiara e comprensiva né in italiano né in inglese su questo tema. Neppure gli inglesi sanno distinguere tutti questi tipi di proprietà! 😉

  10. e_de_santis

    buongiorno.
    Avrei intenzione di comprare un “appartementino” (per dirla all’italiana) per investimento e far studiare in futuro i miei figli (pensavo a Bristol) ed è un po’ che mi studio le offerte su ZOOPLA. Mi pare di aver capito che, se non diversamente specificato, il prezzo sia riferito alla proprietà freehold ( e non leasehold). pensi che la mia intuizione sia giusta con riferimento ai siti di annunci immobiliari?
    ti ringrazio
    E. De_Santis

  11. Se si tratta di apartment (rari) o flat si tratta di leasehold al 99%. Solo le house sono freehold.

  12. Pingback: Location location location – cap. I | malditestadellimmigrata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...