[…]

papi-beatles-1412828315Ci sarebbe da piangere e invece qui si ride della graziosa messinscena a cui abbiamo assistito a San Pietro. Perché in fondo l’incoronazione di due papi morti da parte di due papi vivi è uno spettacolo irripetibile che poteva essere partorito solo da una mente comica geniale. Neppure i Monty Python avrebbero potuto mettere in piedi una combinazione di siparietti e personaggi comici così perfetta. Ci mancavano solo The Spanish Inquisition insieme a Nude nuns with big guns ed eravamo al completo.

16jpdictator1-articleInline-1298386202Ridiamo certo ma come dicevo ci sarebbe da piangere per la mediocrità tragicomica a cui può arrivare la mente umana. Se vi è sfuggita l’ipocrisia o se non siete appassionati di commedie assurde vi chiedo di immaginare questo: pensate ad un atleta che si inventa uno sport, ne crea le regole per poter vincere lui e sempre solo lui, gareggia da solo e poi si premia da solo. Ecco questo è quello che abbiamo assistito nel giorno dei 4 papi (ci mancava solo papi Silvio e papi chulo ed eravamo a 6). Il livello di assurdità comica è tale che non ho potuto fare a meno di pensare alla scenetta di Sasha Baron Cohen in The Dictator dove il dittatore nordafricano spara a tutti gli altri concorrenti per poter vincere a man bassa (https://www.youtube.com/watch?v=hnie2iY3dOU).

Ogni persona adulta dovrebbe sapere che c’è qualcosa di profondamente sbagliato e ridicolo nell’autocelebrazione e nell’autoreferenzialità. Se un bambino continua a pensare di essere al centro del mondo, che l’universo giri intorno alla propria persona anche in età adulta può diventare un disturbo della personalità o più comunemente si chiama maleducazione. Ma lasciamo perdere queste analisi psicologiche e ridiamo di questa giornata, anche leggendo Spinoza http://www.spinoza.it/2014/04/27/beati-generation/#more-5589

Annunci

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

2 risposte a “[…]

  1. “il problema – dicevi – è che abbiamo asfaltato i prati e non i preti”

  2. Da noi si direbbe: “meno papi e pì schei!”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...