Commento a caldo su golpe Turchia

Qualche settimana avevo scritto questo post https://fabristol.wordpress.com/2016/06/09/adieu-turchia/   in cui definivo la Turchia come una polveriera pronta a scoppiare. Erdogan sembrava in guerra con il mondo, la situazione chiaramente scappata di mano. Dev’essere che anche i militari se ne sono resi conto e hanno deciso di prendere in mano la situazione. Nei giorni scorsi la Turchia di punto in bianco si è messa a fare la pace con tutti, da Mosca a Israele, dando perfino segnali di pace con la Siria. Sconcertante. Tutto in pochi giorni e senza preavviso. Tant’è che i sauditi hanno richiamato l’ambasciatore turco per chiedere come mai c’è stata questa retromarcia, proprio ora che i gruppi pagati dai sauditi e turchi come Al Nusra stavano combattendo nell’assedio di Aleppo. La mia teoria è che gli USA e/o i militari avessero spinto Erdogan a fare marcia indietro con tutti. Erdogan lo ha fatto ovviamente contro voglia ma nel frattempo si stava preparando a qualcosa di eclatante e i militari lo hanno anticipato. Infatti nei giorni scorsi i turchi hanno smesso di bombardare il kurdistan turco, hanno bloccato gli aiuti ai turcomanni al confine con la Latakia e hanno lasciato la presa al confine con il cantone curdo Afrin della Rojava curda.

Il problema ora è che Erdogan sta giocando la carta populista/rivoluzionaria. Sta cheidendo al popolo di scendere in piazza. Vedremo una fotocopia di piazza Tahrir? Una nuova primavera (non)araba? E se sì quanto devastante può essere una guerra civile in Turchia con l’ISIS che ora è in fuga dalla Siria e può solo andare verso l’unico confine aperto, ovvero la Turchia. Assad e Putin staanno strofinando le mani: ora non gli basta che spingere l’ISIS e Al Nusra verso Nord a combattere una guerra civile in Turchia. Nel frattmepo i curdi turchi stanno preparando le armi per creare il loro kurdistan in Turchia da connettere con Rojava e Kurdistan irakeno. Erdogan pagherà caro la sua hubris ma tutti noi pagheremo molto caro le conseguenze di questo golpe. Siamo veramente fottuti.

3 commenti

Archiviato in Uncategorized

3 risposte a “Commento a caldo su golpe Turchia

  1. Marco

    Ci sono teorie secondo cui questo golpe sarebbe stato pilotato dall’interno, come riportato in questo articolo del Guardian https://www.theguardian.com/world/2016/jul/16/fethullah-gulen-turkey-coup-erdogan

  2. Purtroppo M Erdogan è ancora lì.E con lui la massa di zeloti storditi dall’oppio islamico che lo eleggono/adorano/votano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...