Archivi tag: bando per Wilders di non entrare in UK

La pagliuzza Wilders e la trave islamonazista nell’occhio europeo

1016pod06 (Medium)

Geert Wilders, parlamentare di destra olandese noto per la produzione del documentario denuncia antiislam Fitna, ha attirato negli ultimi anni su di sé le critiche di governi, benpensanti progressisti e ovviamente delle comunità islamiche europee e mondiali. Secondo Wilders l’Europa è in pericolo islamificazione e contesta l’esistenza di un islam moderato. Un musulmano moderato è un credente in alcune parti del Corano e quindi un apostata. E il Corano è un libro fascista e dovrebbe essere bandito dall’Olanda come lo fu il Mein Kampf di Hitler. Questo il succo di alcune sue dichiarazioni.

Geert Wilders all’inizio del 2009 fu invitato nel Regno Unito per una conferenza ma giusto due giorni prima il governo britannico bandì Wilders dall’entrare nei territori britannici con la giustificazione di “personaggio non grato”. Una decisione giustificata dal fatto che “Il Governo [britannico] si oppone a qualsiasi estremismo…[…].”

E veniamo ai nostri giorni. In Ottobre un tribunale inglese ha dichiarato la decisione del Governo britannico illegittima e il bando illegale. Wilders può tornare a circolare all’interno dei confini della “libera Europa” e decide di volare per Londra. Tanti fotografi all’aeroporto, il governo britannico che si lamenta, un bel po’ di proteste fino ad oggi quando un gruppo di estremisti islamici ha organizzato una manifestazione contro Wilders. Al ritmo di urlati Allah akbar scanditi da un megafono i manifestanti tenevano cartelli dai toni pacifici e per nulla estremi tipo: “L’Islam dominerà il mondo”, “La libertà può andare all’inferno” e “Sharia in UK” (vedere foto). Il capopopolo dice a chiare lettere che l’Islam conquisterà il Regno Unito, l’Olanda e il mondo e dominerà su tutto. Tra i manifestanti si sentono musulmani dare a Wilder del cane per aver offeso Maometto, incitare alla sua uccisione per proteggere la libertà dell’Islam, e dulcis in fundo un attacco ad Israele che secondo loro verrà a breve distrutto. Uno degli intervistati dice che Maometto lo legittima ad uccidere Wilders perché è scritto nel Corano e dice che la sua testa verrà impalata.

Tutto questo di fronte a frotte di giornalisti e di poliziotti i quali si limitavano a mantenere l’ordine.

Nessuna nota dal Governo Britannico troppo intento ad opporsi a qualsiasi estremismo.

24 commenti

Archiviato in anticlericalismo, giornalettismo, politica, spunti di lettura e scrittura, tristezze