Archivi tag: esa

Prime immagini dell’Herschel

Vi ricordate quando abbiamo parlato dei nuovi satelliti dell’ESA spediti in orbita L2?

Bene, Herschel è stato “parcheggiato”, è già in funzione e sta già producendo ottime immagini:

_45952055_spiral_galaxy_466fonte BBC.co.uk

Le immagini all’infrarosso della galassia M51 che vedete sopra sono prese rispettivamente dall’americano Spitzer e dall’europeo Herschel. Ci troviamo di fronte ad un aumento di qualità delle immagini esponenziale. E il telescopio è ancora in rodaggio. 😀

Comunque è una tristezza vedere come scoperte e cervelli italiani spesi in questa missione (oltre ai soldi) non vengano per niente pubblicizzati in patria. Dobbiamo sempre apprendere queste notizie dalla BBC.

5 commenti

Archiviato in Italia provinciale, scienza

Come parcheggiare satelliti nello spazio

_45759358_orbit2_466in

La notizia che l’ESA ha mandato in orbita due satelliti e’ passata un po’ in sordina in questi giorni in Italia. Come sempre quando si parla di scienza, ricerca e soprattutto spazio.

In breve si tratta di Herschel e Planck. Herschel e’ il piu’ grande telescopio orbitale mai costruito, piu’ grande del vecchio Hubble. Dovra’ leggere l’infrarosso e le prime fasi dello sviluppo dell’Universo. Per poter vedere anche i piu’ deboli segnali infrarossi il suo specchio viene refrigerato a -273 Celsius con elio superfluido.

Planck invece si occupera’ della Radiazione Cosmica di Fondo, ovvero quello che rimane della prima radiazione subito dopo il BigBang. Parliamo di un lancio di 1.9 miliardi di euro, il piu’ costoso della storia dell’agenzia spaziale eruopea (ESA).

La cosa piu’ interessante e’ sicuramente dove gli scienziati hanno deciso di “parcheggiare” i satelliti. Non staranno in orbita intorno alla Terra, ma verranno parcheggiati in orbita intorno al punto di Lagrange. Per me e’ una novita’ perche’ non ne conoscevo l’esistenza, ma in breve si tratta di punti dello spazio tra due corpi (Sole e Terra, o Terra e Luna) dove le forze gravitazionali si equilibrano. O punti dello spazio appena fuori dal campo gravitazionale di un corpo dove i satelliti possono essere lasciati orbitare. Herschel e Planck verranno parcheggiati intorno a L2, sul lato buio della Terra. In realta’ mentre capisco benissimo i campi gravitazionali e il fatto che un oggetto possa stare in equilibrio in questi punti “di nessuno”, quello che non comprendo e’ come si possa orbitare intorno ad uno di questi punti. Intorno a cosa girano? Al vuoto? Ecco se qualche fisico, astronomo o altro mi puo’ aiutare lo ringrazierei tantissimo. 😀

28 commenti

Archiviato in scienza, spunti di lettura e scrittura