Archivi tag: tropic thunder

Considerazioni sul doppiaggio

Per chi mi segue da un po’ la mia avversione al doppiaggio dei film italiani non è una novità. Ormai non riesco più a vedere i film se non sono in lingua originale. Non è un’ammissione di snobbismo. E’ semplicemente che una volta che si è scoperto che la voce degli attori ricalca il movimento delle labbra difficilmente non si può considerare un film doppiato come ridicolo. Altra cosa importante: il volume del doppiato sovrasta il volume dei suoni di background e quindi si sente che è finto. Tra l’altro gli errori di stile, di cambio di voce nelle situazioni sono onnipresenti.

Esempio di un paio di film recenti:

1. Sulla “recensione” di Tropic Thunder (in realtà non è una recensione, ma il titolo del post ha ingannato Google: 400 visite solo per quel post) concludevo col dire che non assicuravo lo stesso risultato comico nella versione italiana. Ebbene mi è capitato di vedere il trailer italiano e alcune scene sparse, e il mio giudizio è che hanno fatto un pessimo lavoro. La comicità di Downey Junior stava proprio nella sua parlata afroamericana incomprensibile e me lo hanno doppiato come se fosse lo zio Tom della famosa capanna. “Sì buana” è diverso da “Yo, man whatafucka”.

2. Don’t mess with the Zohan. Un film demenziale ed originale, una ventata d’aria fresca tra titoli comici ormai noiosi. In breve, il personaggio è un agente dell’antiterrorismo israeliano che parla con l’accento israeliano per tutto il film. Il 90% dell’effetto comico del film sta nell’accento israeliano. Ora nella versione italiana gli hanno fatto un accento francese che non ha niente a che vedere con l’originale. Perché Zohan (come dice il titolo in inglese) è un duro, un macho, un agente israeliano l’acerrimo nemico del terrorismo palestinese.

Insomma sarebbe come tradurre in inglese i film di Fantozzi o di Lino Banfi. Non avrebbe senso. Perché non ci abituiamo ad usare i sottotitoli come in tutti gli altri paesi (a parte francia, spagna e polonia). Non roviniamo le opere d’arte, ci divertiamo dipiù imparando le lingue fin da piccoli.

Comunque questo è il vero Zohan!!!

Annunci

19 commenti

Archiviato in da ridere, Italia provinciale

Tropic Thunder- Recensione

Era da molto che non mi mettevo a ridere di gusto ad alta voce al cinema. Tropic Thunder e’ un film divertente e senza molte pretese. Un paio d’ore al cinema spensierate. Diretto e interpretato da Ben Stiller presenta un cast eccezionale. Veramente raro trovare una rosa di attori cosi famosi e bravi nello stesso film. Forse solo Ben Stiller poteva riuscirci. Anche se c’e’ da dire che per quanto sia stao bravo nel dirigerlo non lo sia stato tanto nell’interpretarlo. Purtroppo Stiller e’ fossilizzato nella sua parte di “divo-sfigato-ritardato”. Insomma Tropic Thunder nell’interpretazione di Stiller pare una sorta di continuo di Zoolander. Brillante interpretazione di Jack Black che riesce ad inventarsi un personaggio non banale. Jack Black merita decisamente un film d’alto livello dove e’ protagonista. Robert Downey Junior con una parte che rimarra’ nella storia del cinema comico, travestito da afroamericano con un accento perfetto. Talmente perfetto che nessuno capiva cio’ che diceva (neppure gli inglesi visto che nessuno rideva nel cinema rideva alle sue battute). Un cammeo di Nick Nolte senza infamia e senza gloria ed una particina per Tom Cruise. Ma il mio giudizio su quest’ultimo e’ sospeso perche’ io lo odio comunque in tutte le sue interpretazioni.

Imperdibili i finti trailer iniziali, i quali potrebbero diventare una sorta di spin-off per produzioni successive.

Se volete ridere e passare un paio d’ore spensierate ve lo consiglio. Ma non assicuro niente nella versione doppiata italiana.

10 commenti

Archiviato in recensione