Archivi del mese: maggio 2016

Giacinto

Si e’ scritto di tutto su di lui in questi giorni, su cosa abbia fatto e su cosa non abbia fatto nella sua vita. Non voglio aggiungermi alla lunga lista. Voglio pero’ farvi pensare guardando il tutto da un altro punto di vista. Se in quel Maggio del 1930 non fosse nato in quel di Teramo che cosa sarebbe l’Italia oggi? Chi tra le due chiese, cattolica e comunista, avrebbe mai portato avanti quelle battaglie? Nessuno. La triste verita’ e’ che nessuno avrebbe mai portato avanti quelle battaglie. Neppure quelli che ora con lacrime di coccodrillo fanno la fila alla camera ardente. L’Italia sarebbe probabilmente stata piu’ simile ad un’Arabia Saudita che a un paese occidentale. Ha sdoganato tutto quello che ora per noi pare normale, quasi banale, ma che non lo era quando, da bravo mefistofele, lo proponeva. Banale oggi anche per quelli che lo contrastavano ieri, ancor di piu’ per quelli che oggi utilizzano quelle “cose peccaminose” come divorzio, aborto, spinelli ecc. pur essendo stati all’epoca ciechi sostenitori dello status quo cattolico/conservatore/reazionario. Son bravi i cattolici ad adottare appena possono le rivoluzioni che fino a poco tempo prima consideravano peccaminose. E quindi cosa sarebbe stata l’Italia senza di lui, cosa sarebbe stata quell’Italia cattolica senza il Satana Pannella?

Annunci

3 commenti

Archiviato in Uncategorized

Affascinante spazzatura

20160516_141317Viaggiavo su un volo della British Airways questa settimana e sono rimasto folgorato quando ho ricevuto la bustina con il pranzo. Ti danno una busta con dentro cucchiaio, sale, salvietta e un’altra busta con dentro una busta da utilizzare per la spazzatura. Apro quindi la prima busta, poi la seconda che contiene l’ultima busta e apro quest’ultima per inserire i resti del pranzo. Poi metto la prima busta dentro la seconda e poi infilo nell’ultima coi resti del pranzo. Ho sempre fatto questo senza pensarci ma questa volta mi sono reso conto di cosa stavo facendo. Ho preso (A (B (C))) e l’ho modificato in (C (B (A))). Se un alieno ci avesse visti dall’alto avrebbe pensato che quelle 120 persone a migliaia di metri dal suolo si sono messe semplicemente ad invertire l’ordine dei tre oggetti. E l’economia dell’Universo è rimasta identica. Di tutte le cose che sono successe nel Cosmo in quei pochi minuti, dalle supernove che sono esplose ai buchi neri che si sono formati, dagli asteroidi della cintura di Kuiper che si sono scontrati alle nubi di Magellano che si sono espanse, quell’atto lì è stato forse quello più straordinario. Abbiamo preso un sistema ordinato, abbiamo creato entropia e dall’entropia abbiamo ricreato ordine. Certo spazzatura ma pur sempre ordine.

1 Commento

Archiviato in Uncategorized